Navigazione sul fiume ADDA, i luoghi di LEONARDO e il villaggio CRESPI

Periodo: 1 maggio
Quote a partire da: € 135,00
Durata soggiorno: 1 giorno, 0 notti
Tour operator: Viaggi Bolgia
Disponibilità: disponibile
 

richiesta informazioni   scarica PDF

Informativa sulla privacy


1 maggio

Partenza da Trento e località previste in autopullman Gt per Vaprio d’Adda e le sue bellezze che si susseguono lungo il Naviglio della Martesana. All’arrivo incontro con le guide e passeggiata nel borgo apprezzando le splendide Ville di Delizia, Villa Castelbarco e Villa Melzi d’Eril, nota per aver ospitato a lungo Leonardo da Vinci, la Casa del Custode delle Acque, ora galleria interattiva “Leonardo in Adda”.  L’itinerario si conclude con la Chiesa di San Colombano, gioiello d’arte religiosa romanico-lombarda.

La chiesa romanica di San Colombano, risalente agli inizi del XII secolo, fu eretta su un tempio più antico. Notevoli i capitelli, i bassorilievi, le figure zoomorfe tipiche del bestiario romanico, le lunette esterne con rappresentazioni della costruzione della chiesa e con l'allegoria di Cristo Orfeo. L'interno dell'edificio è a navata unica e presenta un sorprendente arco trionfale, una serie di rilievi scultorei, numerosi affreschi originari del XII secolo. La chiesa è stata recentemente riaperta al pubblico dopo un restauro conservativo che l’ha riportata al suo antico splendore. 

Dopo la visita trasferimento all’imbarcadero per la navigazione alla scoperta delle meraviglie storico-naturalistiche dell’Adda. 

Lo scenario che si presenta è unico: la grande ansa del fiume è dominata dall’imponente mole del Castello Visconteo, di origine longobarda, che venne ampliato dall’imperatore Barbarossa e successivamente dai duchi di Milano. Ai suoi piedi si può ammirare la centrale idroelettrica Taccani, capolavoro dello stile Liberty. Vera e propria "cattedrale" dell'energia, la centrale si inserisce perfettamente nel paesaggio naturale, e rimane una delle testimonianze storiche più interessanti della Rivoluzione Industriale lombarda. Si giunge poi ad una bellissima oasi naturale che accoglie diverse specie animali tra cui cigni, svassi, folaghe, tartarughe d’acqua e germani reali. Terminata l’osservazione e la spiegazione si prosegue verso nord fino a raggiungere l’area di Villa Paradiso dove la lussureggiante natura del Parco Adda circonda ogni angolo visibile. Si costeggia poi la zona dei “pescatori”, la spiaggia di sassi delle lavandaie dove, nei pressi, visse Leonardo da Vinci scrivendo qui una parte del Codice Atlantico. 

Rientro a terra e pranzo in ristorante sul fiume.

Al termine breve trasferimento al Villaggio Crespi, un “villaggio ideale del lavoro” costruito da una famiglia di industriali a fine Ottocento. Il Villaggio fa parte della lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco in quanto “esempio eccezionale del fenomeno dei villaggi operai, il più completo e meglio conservato del Sud Europa”.  

Sulla punta meridionale dell’Isola Bergamasca, dove l’Adda accoglie le acque del Brembo, sorge una piccola città chiamata Crespi d’Adda, in onore del suo costruttore: Cristoforo Benigno Crespi. Una località singolare, dove il tempo sembra essersi fermato. Qui spazio, tempo e architettura sono un tutt’uno. Per il suo rilievo storico e architettonico fu, nel 1995, annoverato dall’Unesco tra i patrimoni dell’umanità. La famiglia Crespi acquistò quest’area per costruire un cotonificio e, l’ambizioso progetto di Crespi, prevedeva di affiancare agli stabilimenti un vero e proprio villaggio, dove far risiedere gli operai della fabbrica e le loro famiglie. Il villaggio era dotato di chiesa, scuola, cimitero, ospedale, campo sportivo, teatro, stazione dei pompieri e di altre strutture comunitarie tutt’oggi presenti. Il Villaggio è la sintesi perfetta, in piena rivoluzione industriale ottocentesca, del concetto secondo cui le cose utili potevano e dovevano essere anche belle.

Al termine della visita guidata partenza per il rientro a Trento e località di partenza.


Quota di Partecipazione

  • da Euro 135 - adulto

Servizi compresi:

Servizi non compresi

  • Tutto quanto non menzionati in “Servizi compresi”

Supplementi

  • nessuno

Scheda tecnica

  • Numero minimo partecipanti 25
  • Punti di raccolta: 
    • Trento: Stallo Vanga - Ex Zuffo - Casello autostradale Trento Sud
    • Pergine Valsugana: Bar Alba 
    • Rovereto: Casello autostradale Sud 
  • Penali di annullamento: 
    • 15% dal giorno della prenotazione fino a 30 giorni ante partenza 
    • 35% da 29 a 15 giorni ante partenza 
    • 75% da 14 a 4 giorni ante partenza 
    • 100% da 3 a 0 giorni ante partenza
  • Servizi soggetti a penali differenti (non rimborsabili): X
  • Estremi della autorizzazione amministrativa: Licenza di Agenzia di viaggi n. 733/AG del 234/02/1981 rilasciata dalla provincia di Trento. 
  • Estremi della polizza assicurativa di responsabilità civile: RC Unipol 100947948
  • Fondo di Garanzia con REVO INSURANCE S.p.a. - Consorzio FOGAR - polizza numero OX00014288
  • Periodo di validità della proposta: fino alla data di rientro del viaggio
  • Modalità e condizione di sostituzione del viaggiatore: Art. 39 del Codice del Turismo 
  • Parametri e criteri di adeguamento del prezzo del viaggio: Art. 40 del Codice del Turismo 
  • Orario di partenza e rientro: l'orario definitivo sarà riportato sui documenti di viaggio

 

Condividi sui social

I nostri partner

IATA Fiavet Trenitalia DB OBB
scrivici adesso!
Agenzia Viaggi Bolgia - Piazza Dante, 23 - 38122 Trento (TN) - Italy - Tel. +39 0461 238333 - P.IVA 00487150229