ARGENTINA: Patagonia, Torri del Paine e Cascate di Iguassu

Periodo: dal 3/11 al 16/11
Quote a partire da: € 5.530,00
Durata soggiorno: 14 giorni, 13 notti
Tour operator: Viaggi Bolgia
Disponibilità: ultimi posti
 

richiesta informazioni   scarica PDF

Informativa sulla privacy

Un viaggio mitico, quasi epico, sognato da tanti viaggiatori. Parliamo dell’Argentina, un Paese conosciuto per il tango, per i gauchos delle pampas, per la esquisita gastronomia locale, ma soprattutto per le sue meraviglie naturali!

Durante il nostro viaggio di gruppo, in partenza da Trento, si visita Buenos Aires, la città che non dorme mai, si scende a Ushuaia “alla fine del Mondo” nella Terra del Fuoco, si risale in Patagonia con una prima tappa a El Calafate per toccare con mano il maestoso ghiacciaio Perito Moreno e per un’escursione in Cile, dove si ammirano incredibili scorci sulla Catena del Paine. In ultimo, su a Nord al confine tra Argentina e Brasile, per uno dei più bei spettacoli della natura al mondo: le cascate di Iguassu, una delle Nuove 7 Meraviglie Naturali del mondo.


3 novembre (1° giorno): Trento - Milano (o Venezia) - Roma – In volo per Buenos Aires

Partenza Sottocasa e ritrovo con l’accompagnatore e il gruppo a Trento e località previste. Trasferimento in autopullman all’aeroporto di Milano Linate (o Venezia) e partenza con volo di linea Aerolineas Argentinas, via Roma, per Buenos Aires. Pasti e pernottamento a bordo.  

4 novembre (2° giorno): Buenos Aires (storica)

L’arrivo all'aeroporto internazionale di Buenos Aires è previsto alle ore 04.40 del mattino. Incontro con il nostro rappresentante locale, trasferimento in ottimo hotel centrale e sistemazione nelle camere riservate (è garantito il check-in anticipato). Tempo a disposizione per la prima colazione e per un po’ di riposo dopo il lungo viaggio.  

Buenos Aires è una megalopoli di tredici milioni di abitanti, includendo tutta l’area metropolitana, ed è anche una delle città più eleganti del Sud America. Fondata nel 1536, ebbe un notevole sviluppo tra la fine del XVIII e l’inizio del XIX sec. tanto da divenire uno dei centri più importanti dell’America Latina. Ultima nata fra le grandi capitali sud-americane, splendidi i suoi parchi e le strade alberate; moderna con l’intensa vita culturale concentrata nei suoi molteplici teatri, musei e centri espositivi; meravigliosa nella sua architettura, dove edifici storici di tradizione europea si combinano con costruzioni modernissime e all’avanguardia.  

In tarda mattinata partenza per la visita della parte storica della città: l’enorme Avenida 9 de Julio e il famoso obelisco; Plaza de Mayo, testimone d'importanti fatti della storia argentina, circondata da edifici rappresentativi come il Cabildo, la Cattedrale e la Casa Rosada, sede della presidenza della nazione; il barrio de San Telmo, uno dei quartieri più antichi nelle cui case coloniali risiedono artisti ed artigiani, ricco di caratteristiche “milongas”, luogo di ritrovo per gli appassionati del tango. A seguire il quartiere La Boca, la parte della città dove arrivarono i primi immigrati italiani, i cui discendenti vivono ancora in questa zona, rinomata anche per la squadra calcistica. Imperdibile passeggiata lungo la Calle del Caminito, testimonianza di uno scenario etnico-culturale ancora intatto. Pranzo libero in zona La Boca. Cena e pernottamento in hotel.  

5 novembre (3° giorno): Buenos Aires (moderna)

Prima colazione in hotel e partenza per la visita della parte moderna della città di Buenos Aires: Puerto Madero, per gli amanti della buona carne e dell’ottimo vino, con il famoso Puente de la Mujer; il quartiere di Palermo Soho, considerato una delle zone più eleganti di Buenos Aires, dove si trova il Campo de Polo Argentino, sport molto seguito e nel quale l’Argentina è tra i migliori al mondo; la Recoleta, elegante quartiere dove si trovano una miriade di locali oltre al celebre cimitero e alla chiesa coloniale El Pilar. Qui potremo ammirare la statua dedicata a Evita Peron, la sua tomba e la meravigliosa libreria Gran Splendid Ateneo

Pranzo libero in corso di escursione. Nel tardo pomeriggio trasferimento in un locale caratteristico per assistere ad un bellissimo spettacolo di tango con cena. Pernottamento. 

6 novembre (4° giorno): Buenos Aires - Ushuaia e la Terra del Fuoco

Prima colazione in hotel e trasferimento all’aeroporto nazionale di Buenos Aires. Partenza con volo di linea per Ushuaia, la "ciudad mas austral del Mundo" (la città più australe del mondo).

Ushuaia è la capitale della Provincia Argentina della Terra del Fuoco, è situata sulla riva del Canale Beagle ed è circondata da forme naturali che danno veramente l'impressione di essere arrivati alla fine del mondo. Il paesaggio è unico, caratterizzato da montagne, oceano, ghiacciai e boschi rigogliosi. Ushuaia è considerata porto franco rispetto al resto del territorio argentino e rappresenta una porta aperta verso l'immensa e misteriosa Antartide. 

All’arrivo, incontro con il nostro rappresentante locale e trasferimento in ottimo hotel. Pranzo libero in corso di escursione. Il pomeriggio sarà dedicato all'escursione al Parco Nazionale della Terra del Fuoco, luogo alle porte della città ricco di alberi deformati dal vento e di diverse specie floreali. Nel parco convivono le volpi colorate, i conigli selvatici, i castori e le oche. 

Il Parco Nazionale della Terra del Fuoco è una splendida riserva naturale che dista una ventina di chilometri da Ushuaia e si estende sino al confine con il Cile. Il parco comprende un’area di 63.000 ettari con cime inviolate, laghetti color smeraldo, gigantesche torbiere, cascate cristalline e gelidi fiumi, isole, baie, ed una vegetazione costituita da muschi, licheni e boschi di faggi antartici. Il nome di Terra del Fuoco fu dato dal navigatore Magellano che, costeggiando queste terre, aveva osservato numerosi fuochi accesi dagli indigeni. 

Rientro in hotel, cena e pernottamento

7 novembre (5° giorno): Ushuaia e la navigazione sul Canale Beagle

Prima colazione in hotel e, con l’accompagnatore, visita del centro di Nuestra Señora de la Merced e dell'interessantissimo Museo della Fin del Mundo che ospita il patrimonio culturale della Terra del Fuoco, dai tempi precolombiani ai nostri giorni (ingresso da pagare in loco). Ed inoltre sono visitabili l’antico carcere in funzione il secolo scorso, adesso Museo del Presidio, il Museo Marittimo ed il Museo Antartico. Pranzo tipico a base di carne asada nel ristorante Casimiro Bigua e trasferimento al molo. Pomeriggio dedicato alla navigazione del Canal Beagle, fino a raggiungere il faro Les Éclaireurs, alto 11 metri, durante la quale si possono avvistare i leoni di mare, i cormorani e numerose altre specie d'uccelli. Proseguimento della navigazione lungo la costa orientale dove sarà possibile apprezzare delle piccole baie e conoscere le storie dei relitti come la Nave Sarmiento nei pressi della Estancia Remolino. Si attraversa poi il passo Mackinlay, la parte più stretta del canale, fino a raggiungere la pinguinera a sud dell'Isola Martillo, dove nidifica un'importante colonia di pinguini di Magellano. Rientro a Ushuaia. Cena libera e pernottamento

8 novembre (6° giorno): Ushuaia - El Calafate e il Parco dei Ghiacciai 

Prima colazione in hotel e mattinata a disposizione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per El Calafate. Ci troviamo in Patagonia, un'area immensa e scarsamente popolata che abbraccia tutto il Sud dell'Argentina fino alla Terra del Fuoco caratterizzata da pianure sconfinate, luoghi di selvaggia ed incontaminata bellezza e una fauna ricchissima.

Calafate, è un delizioso paese di frontiera e punto di partenza per accedere al Parco Nazionale Los Glaciares che comprende ben 47 ghiacciai. I principali sono l'Upsala, lo Spegazzini, il Perito Moreno, l'Onelli ed il Frías. Nel 1981 questo fantastico luogo è stato dichiarato sito UNESCO.  

Sistemazione in hotel, pranzo libero e resto pomeriggio a disposizione. Cena nel ristorante La Posta e pernottamento

9 novembre (7° giorno): El Calafate e il Lago Argentino

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla navigazione in catamarano sul braccio nord del lago Argentino che ci porta ad osservare da vicino, fino quasi a toccarli, i ghiacciai Upsala e Spegazzini, uno spettacolo naturale che lascia “senza fiato” chi li ammira da così vicino.

Il ghiacciaio Upsala è il più grande della Patagonia continentale, la cui caratteristica principale è la presenza di enormi iceberg galleggianti disseminati sul lago davanti al fronte. L'incomparabile spettacolo naturale lascia increduli: enormi masse di ghiaccio che galleggiano sull'acqua in una calma assoluta, interrotta ogni tanto dai fragorosi tonfi di lastre di ghiaccio che si staccano precipitando e formando nuovi iceberg.  

La navigazione prevede la discesa a terra nella “Base Spegazzini” dalla quale, dopo un breve sentiero, si raggiunge il nuovissimo Rifugio Spegazzini per il pranzo, un incredibile punto di osservazione di tutta la baia e dei ghiacciai circostanti. Per godere ancora di più del paesaggio è possibile effettuare una breve passeggiata lungo un sentiero con diversi punti di osservazione dell’immensa natura che circonda la baia. 

Rientro in hotel. Cena libera e pernottamento

10 novembre (8° giorno): El Calafate e il Perito Moreno

Prima colazione in hotel e partenza per il Ghiacciaio Perito Moreno (80 km), l’unico al mondo in constante avanzamento. Durante il tragitto panorami bellissimi sulla pre-cordigliera andina e sulla sponda meridionale del lago Argentino. Traversati i fiumi Sentinella e Mitre, si giunge a Braccio Rico che funge da entrata del Parco Nazionale dei Ghiacciai (Parco Nazionale Los Glaciares). Costeggiando il Lago Rico si scorgono i primi iceberg fino che appare, in tutta la sua grandiosità, il Perito Moreno. Passeggiata sulle passerelle panoramiche del più famoso e affascinante di tutti i ghiacciai che l’UNESCO ha dichiarato tra i monumenti della natura più importanti del mondo. Ha un fronte di 4000 metri, alto 60 metri e si “frattura” costantemente con gigantesche torri di ghiaccio che cadono nel lago sottostante. Pranzo nel ristorante Nativos (l'unico con vista sul ghiacciaio). 

Il Perito Moreno è formato da diversi ghiacciai che, scendendo dal campo continentale patagonico sud (una distesa di ghiaccio di circa 300 km2 in cima alle Ande), sboccano nei laghi Viedma e Argentino. La caratteristica principale del ghiacciaio Perito Moreno è la sua accessibilità: il fronte (di 3 km di larghezza, 70 m d’altezza per 35 km di profondità) è incredibilmente osservabile da pochi metri!!! Il ghiacciaio Perito Moreno è uno dei pochi al mondo ancora in leggero avanzamento (2 metri al giorno!) poiché si posa sull'acqua e quindi si ascoltano continuamente forti boati dovuti alle spaccature che avvengono in profondità. 

Nel pomeriggio, navigazione (facoltativa) su di un'apposita imbarcazione lungo il lago Rico con vista spettacolare sul paesaggio di iceberg che provengono dalle pareti del ghiacciaio.  

Rientro in hotel, cena libera e pernottamento

11 novembre (9° giorno): Escursione in Cile e le Torri del Paine 

Prima colazione in hotel e partenza per l’intera giornata dedicata al Parco Nazionale Torri Del Paine, in Cile, dichiarato dall'UNESCO Riserva di Biosfera. Qui si ammirano magnifici scorci sulla Catena del Paine, le più spettacolari montagne cilene, con le guglie granitiche dei Cuernos del Paine. Il percorso prevede la vista di frastagliate vette innevate alternate a sconfinati spazi aperti punteggiati da specchi d'acqua turchesi, foreste rigogliose, vivaci torrenti ed alcune impetuose cascate. Numerose le soste nei punti più suggestivi e panoramici: il Lago Sarmiento, uno specchio d'acqua dalla colorazione blu intensa che regala una splendida vista sulle guglie viste in lontananza; la Laguna Azul, un grande lago punteggiato da piccoli e grandi iceberg alla deriva dalle sfumature celesti più incredibili; il Saltos del Rio Paine, la Porteria de Lauguna Amarga e il Lago Nordenskjod, da dove la vista si apre su due lagune dalle tonalità contrastanti in cui si specchiano le imponenti montagne. Infine Salto Grande, una vivacissima cascata immersa nella rigogliosa vegetazione che regala continuo di piccoli arcobaleni creati dal vapore. L’area è ricca di una bellissima pianta dai fiori rossi conosciuta come fire-bush cileno. Pranzo presso il ristorante del parco. Rientro a El Calafate, cena libera e pernottamento in hotel.  

12 novembre (10° giorno): El Calafate - Iguassu (via Cordoba)

Prima colazione in hotel e trasferimento in aeroporto per raggiungere Iguassu, via Cordoba, cittadina situata alle porte di uno dei più bei spettacoli della natura al mondo, le cascate di Iguassu.

Situate al confine tra Argentina e Brasile, con i suoi circa 3 km di salti d’acqua in mezzo ad una giungla fittissima, sono tra le principali attrattive naturalistiche del continente americano, sono state dichiarate Patrimonio dell’Umanità dal 1986, dal 2011 sono state designate una delle Nuove 7 Meraviglie Naturali del Mondo, e nel 2013 l'UNESCO ha premiato il parco Nazionale Iguazu, per il suo valore Universale Eccezionale, come Patrimonio Naturale dell'Umanità per le generazioni attuali e quelle del futuro.

All’arrivo incontro con il nostro rappresentante locale e trasferimento in hotel. Cena e pernottamento

13 novembre (11° giorno): Iguassu (lato Brasiliano) 

Prima colazione in hotel. Trasferimento all’interno del Parco Nazionale in territorio Brasiliano per effettuare una passeggiata attraverso il comodo sentiero che costeggia le cascate. Abbiamo la possibilità di ammirare le cascate dal basso fino a raggiungere la loro parte centrale, la 'Garganta del Diablo' il salto d’acqua più elevato ed impressionante con i suoi 72 metri d’acqua! 

La maggioranza delle cascate è nel territorio argentino (80%), ma dal lato brasiliano (20%) si ottiene una visione più panoramica della "Garganta del Diablo". Il lato brasiliano è collegato da un circuito di passerelle di circa 1 km sulle rive del fiume Iguaçu che offre una vista incredibile su tutti i salti. L'itinerario raggiunge il suo culmine quando si arriva al terrazzo che permette di vedere da molto vicino la "Garganta del Diablo".

Pranzo in ristorante e rientro in hotel nel tardo pomeriggio. Tempo a disposizione per un po’ di relax nella piscina dell’hotel o per attività individuali. Cena libera e pernottamento.

14 novembre (12° giorno): Iguassu (lato Argentino)

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita del Parco Nazionale dal lato Argentino. Passaggio del confine e intera giornata di visita alle cascate del lato argentino. Dopo l'ingresso al Parco si sale sul "treno de la selva", un mezzo di trasporto ecologico che si addentra nella foresta “misionera” fino ad arrivare alla stazione 'Garganta del Diablo' da dove inizia il percorso attraverso il "paseo superior" o il "paseo inferior", un insieme di passerelle che permettono di apprezzare lo spettacolo naturale da tutti i punti di vista: un’esperienza unica ed entusiasmante. Pranzo in ristorante locale e, nel tardo pomeriggio, rientro in hotel. Cena libera e pernottamento

15 novembre (13° giorno): Iguassu - Buenos Aires - In volo per Roma Fiumicino

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo diretto all’aeroporto nazionale di Buenos Aires. Trasferimento all’aeroporto internazionale, disbrigo delle formalità doganali e proseguimento per Roma con volo di linea Aerolineas Argentinas. Pasti e pernottamento a bordo. 

16 novembre (14° giorni): Roma Fiumicino - Milano (o Venezia) - Trento

Arrivo nel primo pomeriggio all'aeroporto di Fiumicino, cambio aeromobile, e proseguimento con volo di linea per Milano Linate o Venezia. All’arrivo, rientro a Trento e località di partenza in autopullman Gt con trasferimento privato a casa Vostra.

 

I nostri hotel (o similari)

  • BUENOS AIRES            Hotel Continental                   4**** superior
  • USUHAIA                      Los Acebos                             4****
  • CALAFATE                    Posada Los Alamos                4**** 
  • IGUASSU                      Double Tree by Hilton             5***** 


Quota di partecipazione 

  • Euro 5530 - quota adulto base 20 partecipanti

Servizi compresi

  • Partenza Sottocasa
  • Trasferimento da Trento e località previste all’aeroporto di Milano o Venezia e ritorno
  • Voli di linea intercontinentali Aerolineas Argentinas (Ita Airways fino a Roma)
  • Voli di linea interni Aerolineas Argentinas, da itinerario Buenos Aires/Ushuaia, Ushuaia/Calafate, Calafate/Cordoba/Iguassu, Iguassu/Buenos Aires
  • Trasferimenti da/per aeroporti/hotel con bus GT in esclusiva 
  • Sistemazione negli hotel indicati, 4**** e 5***** stelle, in stanze a due letti con servizi
  • 12 pernottamenti con prima colazione a buffet/americana (incluso early check-in a Buenos Aires il giorno dell'arrivo - 2° giorno)
  • Pasti: 6 pranzi e 5 cene come da programma; pasti a bordo
  • Tassa comunale di soggiorno a Buenos Aires 
  • Tasse portuali ad Ushuaia
  • Tutte le escursioni e visite in programma con bus GT in esclusiva
  • Tutte le escursioni e visite in programma con guida parlante italiano (ad eccezione del Canale Beagle escursione condivisa in spagnolo e inglese)
  • Pacchetto ingressi ai Parchi e Riserve Nazionali, Musei e siti culturali, in programma (esclusi musei di Ushuaia)
  • Navigazione Canale Beagle
  • Navigazione Lago Argentino 
  • Accompagnatore professionista da Trento 
  • Kit da viaggio "Prestige" REDO per Viaggi Bolgia
  • Assicurazione medico-bagaglio (copertura sanitaria Euro 100.000)
  • Assicurazione annullamento - NOVITA'

Servizi non compresi

  • Tasse di imbarco, soggette a riconferma Euro 375 
  • Pasti non indicati e bevande
  • Mance 
  • Tutto quanto non indicato nella "servizi compresi"

Supplementi

  • Stanza singola Euro 760
  • Per gruppo tra 15-19 partecipanti Euro 160
  • Navigazione facoltativa Perito Moreno Euro 70
  • Integrazione a 500.000 Euro del massimale per spese mediche Euro 110
  • Integrazione a 1.000.000 Euro del massimale per spese mediche Euro 130
  • Riduzione per rinuncia al servizio “sotto casa” a tratta Euro 10
  • Rinuncia al trasferimento da Trento e ritorno in aeroporto Euro 50

Scheda tecnica:

  • Numero minimo partecipanti per confermare il viaggio: 15
  • Punti di raccolta: 
    • Trento: Stallo Vanga - Ex Zuffo - Casello autostradale Trento Sud
    • Pergine Valsugana: Bar Alba 
    • Rovereto: Casello autostradale Sud 
  • Orario di partenza e rientro: l'orario definitivo sarà riportato sui documenti di viaggio
  • Operativo Voli Aerolineas Argentinas e Ita Airways:
    • 03 Novembre              da definire                    Milano Linate/Venezia Roma             da definire 
    • 03 Novembre              AR 1141                       Roma / Buenos Aires                           18.15 / 04.40 +1
    • 06 Novembre              AR 1882                       Buenos / Aires Ushuaia                       09.45 / 13.25
    • 08 Novembre              AR 1897                       Ushuaia / El Calafate                          15.15 / 16.35
    • 12 Novembre              AR 1561                       El Calafate / Cordoba                         12.00 / 15.15
    • 12 Novembre              AR 1562                       Cordoba / Iguassu                              17.30 / 19.20
    • 15 Novembre              AR 1779                       Iguassu / Buenos Aires                       12.30 / 14.30
    • 15 Novembre              AR 1140                       Buenos Aires /Roma                          22.35 / 16.00 +1
    • 16 Novembre              da definire                    Roma Linate/Venezia                         da definire 
  •  Penali di annullamento: 
    • 20% della quota di partecipazione sino a 30 giorni di calendario prima della partenza
    • 40% della quota di partecipazione da 29 a 18 giorni di calendario prima della partenza
    • 60% della quota di partecipazione da 17 a 10 giorni di calendario prima della partenza
    • 85% della quota di partecipazione da 9 giorni di calendario a 3 giorni lavorativi (escluso comunque il sabato) prima della partenza
    • 100% della quota di partecipazione dopo tali termini
  • Estremi della autorizzazione amministrativa: licenza di Agenzia di Viaggi n. 733/AG del 24/02/1981 rilasciata dalla provincia di Trento
  • Estremi della polizza assicurativa di responsabilità civile: RC Unipol 100947948 
  • Fondo di garanzia con REVO INSURANCE S.p.a. - Consorzio FOGAR - polizza numero OX00014288
  • Periodo di validità della proposta: fino alla data di rientro del viaggio 
  • Modalità e condizione di sostituzione del viaggiatore: Art. 39 del Codice del Turismo
  • Parametri e criteri di adeguamento del prezzo del viaggio: Art. 40 del Codice del Turismo 
  • Il viaggio è soggetto ad adeguamento valutario. Il cambio applicato al momento della pubblicazione è 1 EURO / 1,09 USD.

Condividi sui social

I nostri partner

IATA Fiavet Trenitalia DB OBB
scrivici adesso!
Agenzia Viaggi Bolgia - Piazza Dante, 23 - 38122 Trento (TN) - Italy - Tel. +39 0461 238333 - P.IVA 00487150229