Pasqua a CIPRO: l’Isola degli Dei

Periodo: dal 29/03 al 3/04
Quote a partire da: € 1.320,00
Durata soggiorno: 6 giorni, 5 notti
Tour operator: Viaggi Bolgia
Disponibilità: ultimi posti
 

richiesta informazioni   scarica PDF

Informativa sulla privacy

Cipro è la terza più grande isola del Mediterraneo situata al crocevia di Europa, Asia ed Africa. Questa posizione geografica ha svolto sin dall’antichità un ruolo importante nella sua turbolenta storia. L'Isola è un museo a cielo aperto che raggruppa insediamenti preistorici, templi greci, teatri e ville romane, castelli dell'epoca delle crociate, fortificazioni veneziane, moschee musulmane, chiese bizantine e monasteri. Il tutto inserito in un suggestivo contesto paesaggistico che spazia dalle meravigliose spiagge bagnate da acque cristalline ai rigogliosi boschi di pini e cedri che ricoprono le pendici dei Monti Troodos.


29 marzo (1°giorno): Italia - Larnaca - Limassol

Limassol e il Mare.

Partenza Sottocasa e incontro con l’accompagnatore a Trento. Proseguimento in autopullman verso l’aeroporto di Milano Malpensa. Partenza con volo di linea per Larnaca.  Arrivo e trasferimento in hotel a Limassol. Sistemazione nelle stanze riservate, cena e pernottamento.

30 marzo (2°giorno): Nicosia - Kerynia - Bellapais

Nicosia, l’ultima capitale d’Europa divisa in due. La cittadina marittima di Kerynia e il suo relitto ellenistico, l’abbazia gotica di Bellapais.

Dopo la prima colazione, incontro con la guida e partenza per Nicosia, la capitale di Cipro delineata dalle antiche mura veneziane, conosciuta grazie alla ricchezza dei reperti archeologici ed artistici racchiusi nei suoi musei e soprattutto ultima città al mondo divisa in due da un muro. Visita dell’eccellente Museo Archeologico Nazionale che tra le altre cose ospita la straordinaria raccolta di più di 2.000 statue e figurine votive di terracotta, risalenti al periodo tra il VII e il VI secolo a.C., e la celebre statua di Afrodite di Soli, conosciuta come la “dea di Cipro”. Passeggiata tra i vicoli del quartiere popolare di Laiki Yitonia, all’interno delle mura veneziane, con l’Arcivescovado e la Cattedrale di San Giovanni (esterno) e quindi verso la parte nord di Cipro attraversando il check point di Nicosia. Arrivo a Kerynia, pittoresca cittadina con il suo imponente castello e il vecchio porto, a forma di mezzaluna. 

Il Castello, costruito in epoca bizantina, è una grande struttura rettangolare, comprende una cisterna, una cappella, una galleria e il Museo del Relitto, che custodisce un’antica imbarcazione. Si tratta dello scafo di legno (pino di Aleppo) di un mercantile greco affondato non lontano dalla costa di Kerynia intorno al 300 a.C. 

Si continua verso sud-est per la visita delle incantevoli rovine dell’Abbazia di Bellapais, un monastero costruito nel XII secolo dai monaci agostiniani in fuga dalla Palestina in seguito alla caduta di Gerusalemme. L’abbazia, ampliata nel XIII e nel XIV secolo, è pervasa da un’atmosfera di pace e offre una vista, a perdita d’occhio sul mare, che lascia senza fiato. 

Pranzo in corso di escursione, cena e pernottamento in hotel.

31 marzo (3°giorno): Curium e Paphos, UNESCO

La fortezza di Kolossi, la spettacolare città greco-romana di Curium con il suo teatro ed i mosaici, la spiaggia di Afrodite e le Tombe dei Re a Paphos.

Prima colazione e partenza per la visita del Santuario di Apollo Ylatis, dio di boschi, e la fortezza di Kolossi, esempio originale di architettura militare, costruito nel XIII secolo e successivamente ristrutturato nel XV secolo. L’edificio fu utilizzato come gran comando dell’Ordine di San Giovanni di Gerusalemme e successivamente passò sotto il dominio dei Cavalieri Templari. Si prosegue per l’antica città greco-romana di Curium, uno spettacolare sito archeologico arroccato su un’altura da cui il panorama spazia sul mare e su una scacchiera di campi coltivati. Visita del Teatro Romano, della Villa di Eustolio, dei fantastici mosaici e delle terme. Sosta a Petra tou Romiou, la spiaggia di Afrodite (Venere, la dea della bellezza e dell’amore), caratterizzata dalla presenza di due faraglioni situati a breve distanza dalla riva. Quindi Paphos, per ammirare gli squisiti Mosaici della Casa di Dioniso, e la Chiesa di Panagia Crysopolitissa, costruita nel XII secolo sopra le rovine di una più grande basilica bizantina risalente al IV secolo e distrutta durante le incursioni arabe del 653. Sul lato occidentale della basilica si trova il Pilastro di San Paolo, dove si ritiene che il santo, giunto a Paphos insieme a Barnaba nel corso del 45 d.C., dopo essere stato legato e frustato per 39 volte, abbia convertito al cristianesimo il suo carnefice, il governatore romano Sergio Paolo. Infine visita delle Tombe dei Re (UNESCO), una serie di camere sotterranee ben conservate, che vennero utilizzate dal III secolo a.C. al III secolo d.C. Pranzo lungo il percorso in ristorante. Cena e pernottamento in hotel. 

1 aprile (4°giorno): Famagosta - Salamina

La splendida città greco-romana di Salamina costruita sul mare e l’architettura gotica dei crociati: la Cattedrale di Famagosta.

Dopo la prima colazione partenza verso nord-est per la parte turco-cipriota dell’isola. Attraversamento della mitica “Linea Verde”, tracciata nel 1964 in seguito a una serie di scontri tra turco-ciprioti e greco-ciprioti, che divide in due l’Isola di Cipro. Arrivo a Salamina, antica città sulla costa orientale, colonia greca della fine del II millennio che raggiunse il massimo splendore nel V secolo a.C. 

Salamina, uno dei siti archeologici più interessanti dell’isola: secondo la leggenda la località venne fondata da Teucro, eroe greco della guerra di Troia, e prese il nome dalla sua isola natia. Passeggiando per il sito si possono ammirare il ginnasio, le terme, il teatro (uno dei più grandi dell’area mediterranea orientale).

Proseguimento per il convento-mausoleo di San Barnaba, fondato nel V sec.. La chiesa, la cui struttura attuale risale al XVIII secolo,  è consacrata a uno dei compagni di S. Paolo, Barnaba, il quale svolse opera missionaria a Cipro, suo luogo di nascita.

Arrivo nella città medioevale di Famagosta, luogo di straordinaria bellezza, che raggiunse l’apice della sua importanza all’epoca dei Lusignano e che, grazie al commercio con il levante, arrivò a edificare una chiesa per ogni giorno dell’anno. Pranzo in ristorante e, a seguire, passeggiata nelle pittoresche stradine del centro di Famagosta per ammirare le mura veneziane e le numerose chiese in rovina, come quella di S. Giorgio dei Greci e di S. Giorgio dei Latini, la Torre di Otello (si ritiene che in questo luogo si svolse la tragedia narrata da Shakespeare), Lala Mustafa Pasha, una moschea ricavata dalla Cattedrale di San Nicolao, l’esempio più prestigioso dell’architettura gotica dei Lusignano dell’intera Cipro. Costruita tra il 1298 e il 1326 sul modello della cattedrale di Reims fu convertita in moschea dopo l’invasione ottomana del 1571. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

2 aprile (5°giorno): Le Chiese Bizantine dei Monti Troodos - San Nicolaos - Podythou - Asinou

I Monti Troodos e le piccole chiese Patrimonio UNESCO.

Prima colazione. Giornata dedicata ai caratteristici villaggi e alle piccole chiese affrescate dei Monti Troodos (Patrimonio UNESCO). La prima tappa è nel villaggio di Galata per la visita della Chiesa di Panagia Tis Podythou. Fondata nel 1502, la chiesa presenta importantissimi affreschi che decorano il frontone di entrambe le pareti. Si prosegue per Kakopetria e la visita di questo villaggio dichiarato area protetta per le sue tipiche case e per la Chiesa di Agios Nikolaos Tis Stegis (San Nicola del Tetto), che faceva originariamente parte di un complesso monastico risalente all’XI secolo. Si continua per la Chiesa di Asinou del XII sec. i cui affreschi sono tra i migliori esempi bizantini del Mediterraneo. Pranzo lungo il percorso, cena e pernottamento in hotel. 

3 aprile (6°giorno): Larnaca - Milano - Trento 

Larnaca, la città del neolitico.

Prima colazione, check out e partenza il sito archeologico di Chirokitia, antico insediamento neolitico. Gli scavi effettuati hanno portato alla luce testimonianze di una delle più importanti culture neolitiche al mondo. Arrivo a Larnaka e visita della Chiesa di San Lazzaro, costruita nel IX secolo e rimaneggiata nel XVII secolo, dedicata a Lazzaro di Betania, l’uomo resuscitato da Gesù quattro giorni dopo la sua morte: un interessante edificio in stile bizantino con una stupenda iconostasi in stile barocco. Proseguimento per l’aeroporto e operazioni di imbarco. Partenza con volo di linea per Milano. Arrivo e rientro a Trento e località di partenza in autopullman Gt con trasferimento privato a casa Vostra.


Quota di Partecipazione

  • Euro 1320 - quota adulto base 25 partecipanti 

Servizi compresi

  • Partenza Sottocasa nelle località previste
  • Trasferimenti aeroporto/hotel e viceversa
  • Volo aereo di linea in classe economica, con franchigia bagaglio in stiva
  • Sistemazione in hotel 4****, in camera doppia doppia con servizi
  • Trattamento di pensione completa dalla cena del 1° giorno alla prima colazione dell’8° giorno 
  • Bevande ai pasti ¼ vino e ½ minerale 
  • Guida parlante italiano per le visite in programma
  • Pullman per le visite e gli spostamenti in programma
  • Ingressi ai siti e musei 
  • Accompagnatore professionale da Trento
  • Assicurazione medico-bagaglio (copertura sanitaria Euro 30.000)
  • Assicurazione annullamento - NOVITA'

Servizi non compresi

  • Tasse aeroportuali Euro 75 (da riconfermare)
  • Mance da versare in loco Euro 30
  • Tutto quanto non menzionato alla voce "la quota comprende"

Supplementi e Riduzioni

  • Supplemento singola Euro 190
  • Supplemento gruppo 20 - 24 partecipanti Euro 70
  • Riduzione per rinuncia al servizio partenza Sottocasa Euro 10 a tratta

Hotel

  • Hotel Poseidonia Beach Hotel 4**** 

Scheda tecnica


  • Numero minimo partecipanti 20
  • Punti di raccolta: 
    • Trento: Stallo Vanga - Ex Zuffo - Casello autostradale Trento Sud
    • Pergine Valsugana: Bar Alba 
    • Rovereto: Casello autostradale Sud 
  • Orario di partenza e rientro: l'orario definitivo sarà riportato sui documenti di viaggio
  • Operativo Voli Cyprus Airways:
    • Milano Malpensa / Larnaca    CY343    11.50 / 16.15
    • Larnaca / Milano Malpensa    CY342    15.00 / 17.50
  • Franchigia bagaglio:
    • max 23 kg in stiva
    • bagaglio a mano max 10 kg 55x40x20 cm 
    • borsa personale max 35x20x20 cm
  • Penali di annullamento: 
    • Dall’iscrizione a 40 giorni prima ante partenza - penale 20%
    • Da 39 giorni a 20 giorni prima ante partenza - penale 40%
    • Da 19 giorni al giorno partenza - penale 100%
  • Servizi soggetti a penali differenti e/o non rimborsabili: ingressi prepagati
  • Estremi della autorizzazione amministrativa: licenza di Agenzia di Viaggi n. 733/AG del 24/02/1981 rilasciata dalla provincia di Trento.
  • Estremi della polizza assicurativa di responsabilità civile: RC Unipol 100947948 
  • Fondo di garanzia con REVO INSURANCE S.p.a. - Consorzio FOGAR - polizza numero OX00014288
  • Periodo di validità della proposta: fino alla data di rientro del viaggio
  • Modalità e condizione di sostituzione del viaggiatore: Art. 39 del Codice del Turismo
  • Parametri e criteri di adeguamento del prezzo del viaggio: Art. 40 del Codice del Turismo 

Note

  • E' necessario viaggiare con il passaporto o la carta d'identità valida per l'espatrio
  • Il visto d'ingresso non è necessario

Condividi sui social

Galleria

I nostri partner

IATA Fiavet Trenitalia DB OBB
scrivici adesso!
Agenzia Viaggi Bolgia - Piazza Dante, 23 - 38122 Trento (TN) - Italy - Tel. +39 0461 238333 - P.IVA 00487150229